CINSA: Centro Interdipartimentale di Ingegneria e Scienze Ambientali
Vai in Home Page
Apri le FAQ
Contatti CINSA
Settori di intervento

 

 

Temi di Ricerca attualmente in corso:

·         Nuove tecnologie per la bonifica e il ripristino ambientale di siti contaminati: censimento delle tecniche e delle metodologie di bonifica dei siti contaminati; ricerca e sperimentazione su nuove tecnologie di bonifica (elettrocinesi, getto d’acqua, phytoremediation, meccanochimica); valorizzazione del capitale umano nel campo della ricerca per la tutela dell’ambiente; studi sperimentali su alcuni siti contaminati da metalli pesanti presenti nell’area mineraria di Montevecchio (Iglesias) e Barraxiutta (Domusnovas).

·         Uso di tecnologie di calcolo GRID per la gestione di risorse condivise per l’analisi di dati ed applicazioni in campo ambientale; realizzazione di un sistema in rete telematica di risorse e servizi condivisi, basati sull’utilizzo delle tecnologie GRID ed accessibili mediante un’interfaccia WEB amichevole, rivolto ad utenti pubblici e privati operanti nel settore della gestione e pianificazione ambientale

·         Valorizzazione dei profili professionali emergenti nel settore della Chimica sostenibile, nell’ottica di migliorare il raccordo tra offerta formativa e fabbisogni di competenze professionali espressi dal mercato del lavoro (Progetto CHISS).

·         Telerilevamento e Fotogeologia (Laboratorio TeleGIS): Rilevamento territoriale con tecniche di TLR e GIS per la gestione e la fruizione del patrimonio culturale e ambientale; ricezione immagini MODIS; elaborazioni ed analisi immagini da satellite; sistemi informativi geografici; sviluppo di sistemi informativi territoriali; cartografie tematiche e banche dati geografiche; foto interpretazione; cartografia digitale tematica; acquisizione diretta dati radiometrici; modellizzazione tridimensionale.

·         Attività del Laboratorio di Geochimica e Mineralogia presso il Dipartimento di Scienza della Terra con le seguenti attrezzature: Ultracentrifuga refrigerata programmabile (ALC PM180R); Polarografo (Metrohm NR 746); Spettrometro di massa con sorgente di plasma ad accoppiamento induttivo (ICP-MS Perkin Elmer DRC-e); Diffrattometro di raggi X (XRD Panalytical Xpert Pro); Spettrometro sequenziale di Fluorescenza X (XRF Panalytical MagiX Pro).

·         Studio dei processi di contaminazione da metalli pesanti nelle aree minerarie attive e dismesse con particolare riferimento a quelle localizzate in Sardegna; lavoro analitico sulle acque, ed in particolare sui tenori disciolti in esse; formulazione delle strategie per la tutela o risanamento situazioni idrogeologiche anche al di fuori della Sardegna; simulazione geochimica; gestione sicura degli scarti minerari e degli impianti di trattamento di questi.

·         Analisi dei fenomeni di dissesto idrogeologico nei bacini naturali; realizzazione del Piano stralcio di bacino per l’Assetto Idrogeologico (RAS) per i sub bacini della Sardegna; caratterizzazione geomorfologica, analisi idrologiche e modellazione idraulica dei fenomeni di piena nelle reti di dreno urbane; analisi degli eventi estremi relativamente ai problemi di tutela della sicurezza delle popolazioni e dei territori.

·         Ottimizzazione dei sistemi per l’utilizzazione delle risorse idriche (Centro di ricerca CRIFOR presso il CINSA); gestione dei sistemi idrici in condizioni di siccità; Piani di previsione, prevenzione e monitoraggio delle carenze idriche; sviluppo di DSS (WARGI) per l’ottimizzazione della pianificazione e gestione dei sistemi idrici complessi multi serbatoio e multi utenza anche in ambiente di calcolo GRID; sviluppo di DSS per l’ottimizzazione dei sistemi di reti di distribuzione acquedottistica con l’uso di tecniche meta-eurisitiche e di ottimizzazione matematica.  

 

 
CINSA: Centro Interdipartimentale di Ingegneria e Scienze Ambientali